Controlli e liti

Niente raddoppio dei termini con la denuncia tardiva

di Andrea Taglioni

Per il raddoppio dei termini di accertamento non è sufficiente la circostanza che le violazioni tributarie integrino fatti penalmente rilevanti, ma occorre che la fattispecie di reato sia inoltrata entro gli ordinari termini di decadenza. E ciò vale per tutti gli avvisi di accertamento che, sebbene già notificati, riguardano periodi d’imposta precedenti al 2016.

Le nuove norme, che hanno abrogato la disciplina del raddoppio dei termini e hanno riscritto i nuovi e più lunghi termini di decadenza...