Imposte

Note di accredito Iva verso i falliti: il giudice conferma i tempi lunghi

di Giorgio Gavelli

La variazione per il recupero Iva in caso di fatture emesse a soggetti poi entrati in procedura concorsuale può essere emessa solo a conclusione della relativa procedura, poiché solo in tale momento può essere fatta valere l'infruttuosità del credito. Con questa decisione, la Ctr Toscana (sentenza 1125/02/2018) si allinea alla posizione delle Entrate, nonostante la giurisprudenza della Corte di giustizia abbia manifestato problemi di compatibilità dell'articolo 26 del Dpr 633/1972 con i principi ...