Adempimenti

Obblighi antiriciclaggio estesi a chi opera sulle valute virtuali

di Valerio Vallefuoco

Nuovi strumenti finanziari nel mirino mentre aumenta il numero di soggetti obbligati alle disposizioni antiriciclaggio. Con la pubblicazione della direttiva Ue 2018/843, meglio nota come V direttiva (Gazzetta ufficiale europea del 19 giugno 2018) si chiude un altro capitolo del processo di riforma della normativa antiriciclaggio, intrapreso dalla Commissione europea poco più di tre anni fa con l'emanazione della direttiva 2015/849.

Sotto la lente del legislatore Ue finiscono valute virtuali, carte...