Controlli e liti

Per le dichiarazioni infedeli la condanna è revocabile

di Laura Ambrosi

L’errata imputazione nell’esercizio di competenza di ricavi come l’illegittima deduzione di costi , se reali, non integrano più il reato di dichiarazione infedele con la conseguenza che eventuali condanne ancorchè passate in giudicato devono essere revocate. A precisarlo è la Corte di cassazione , terza sezione penale, con la sentenza n. 30686 depositata ieri....

L’amministratore di una società era stato condannato in via definitiva per dichiarazione infedele (articolo 4, Dlgs 74/2000...