Imposte

Per sindaci e revisori esclusione «mirata»

di Giorgio Gavelli

Diversamente da quanto sostenuto dalle Entrate (risoluzione 78/E/2009), la Suprema corte ha più volte affermato che non è soggetta a Irap la quota di compensi del professionista che deriva dagli incarichi di sindaco, amministratore e revisore ricoperti in società ed enti, a condizione che sia possibile scorporare tali introiti da quelli complessivi e dimostrare come queste attività siano svolte senza ricorrere ad una autonoma struttura organizzativa. Occorre però prendere atto che il modello dichiarativo...