Imposte

Presunte operazioni inesistenti: per la difesa non bastano le foto

di Marco Ligrani

Nel caso di accertamenti per operazioni inesistenti, al contribuente è chiesto di dimostrare l’effettività delle prestazioni fatturate. La falsità delle fatture, fondata su presunzioni gravi, precise e concordanti, può essere confutata esclusivamente facendo ricorso alla documentazione contrattuale che dimostri l’effettività delle prestazioni. Pertanto, la sola tracciabilità dei pagamenti non costituisce una prova valida ad escluderne la fittizietà, così come i rilievi fotografici, che non assicurano...