Imposte

Priorità nei rimborsi con l’invio telematico dei dati delle fatture

di Stefano Cingolani e Luisa Miletta

All’obbligatorietà dell’invio dei dati delle fatture del “nuovo” spesometro, dal 1° gennaio 2017, si affianca un altro strumento: la trasmissione telematica dei dati delle fatture, prevista dall’articolo 1, comma 3 del Dlgs 127/2015, di carattere facoltativo. È infatti un’opzione che scade il 28 settembre (termine posticipato dal 16 dal comunicato dell’agenzia delle Entrate del 7 settembre). Si tratta in realtà di un adempimento analogo allo spesometro, del quale dovrebbe rappresentare invece l’alternativa...