Controlli e liti

Riconoscimento del debito sempre con tassa fissa

di Angelo Busani

All’atto che riconosce un debito si applica l’imposta di registro nella misura fissa di 200 euro: è questa la conclusione cui giunge la Cassazione nell’ordinanza 481 dell’11 gennaio 2018. Una decisione molto importante, per almeno due motivi:

a) nella prassi professionale ci si imbatte spesso in un riconoscimento di debito (si pensi alle operazioni di ristrutturazione delle posizioni debitorie di un’impresa) e, quindi, c’è il problema di capire qual è la tassazione che si applica in questi casi;

b) ...