Contabilità

Riporto a nuovo delle perdite fiscali da monitorare

di Giorgio Gavelli e Fabio Giommoni

Le attività per imposte anticipate derivano, oltre che dalle differenze temporanee deducibili, anche dal riporto a nuovo di perdite fiscali. Infatti, ai sensi del vigente articolo 84 del Tuir, le perdite fiscali per i soggetti Ires sono riportabili senza limiti di tempo, ancorché solo fino a concorrenza dell’80% dell’imponibile fiscale di periodo (salvo che si tratti di perdite realizzate nei primi tre esercizi di attività)....

La perdita fiscale non ha natura di “credito” verso l’Erario, ma rappresenta...