Imposte

Ritenute, niente duplicazione del prelievo in assenza di certificazione

di Salvina Morina e Tonino Morina

L’ufficio non può chiedere di pagare la ritenuta al professionista che dimostra di avere già subìto la tassazione Irpef, anche se non ha la certificazione del sostituto d’imposta. È questo, in sintesi, quanto stabilito dalla sentenza 14138/2017 della Cassazione . Deve essere perciò accolto il ricorso del contribuente e deve essere annullata la cartella di pagamento, riconoscendo il diritto allo scomputo delle ritenute d’acconto subìte sui redditi di lavoro autonomo anche se il contribuente non ha...