Controlli e liti

Sanzioni, l’applicazione del «favor rei» non è automatica

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Ai fini sanzionatori lo ius superveniens recato dal Dlgs n. 158/2015 non determina l’automatica illegittimità delle sanzioni già irrogate sugli atti impositivi formati fino a quel momento. Intanto la norma non opera in maniera indistinta e generalizzata quale favor rei. Poi, se pure il quantum sanzionatorio già applicato è compreso entro i nuovi limiti edittali, per procedere all’applicazione della novella il giudice deve comunque conoscere gli elementi di congruità allora valutati ai fini sanzionatori...