Controlli e liti

Seconda chance per i documenti depositati tardivamente in primo grado

di Emilio de Santis

I documenti depositati tardivamente in primo grado possono essere prodotti in appello. Qualora una parte ometta, nel corso del giudizio di primo grado, di rispettare il termine perentorio dei 20 giorni liberi prima della data della trattazione (articolo 32, comma 1, del Dlgs 546/1992) per il deposito dei documenti, nel giudizio di appello possono essere efficacemente acquisiti al fascicolo processuale, sempre nel rispetto dello stesso termine. Perché ciò è specificatamente previsto dall’articolo ...