Controlli e liti

Società di comodo, no al ricorso contro il rifiuto all’interpello

di Massimo Romeo

La risposta all’istanza di interpello disapplicativo sulle società non operative ha natura deflattiva e non può costituire un atto autonomamente impugnabile in aggiunta al ricorso ordinario in quanto difetta di una qualsiasi imperatività rilevante e propria degli atti impugnabili (articolo 19 del Dlgs 546/1992). È quanto emerge dalla sentenza 3467/21/2017 della Ctr Lombardia.

La controversia

La controversia riguardava l’impugnazione da parte di una società, operante nel settore nautico, del ...