Controlli e liti

TELEFISCO/5 Registro, la parola dell’Agenzia: norme irretroattive

di Angelo Busani e Dario Deotto

È il principio del tempus regit actum che regola l’efficacia temporale delle modifiche all’articolo 20 del registro. Questo il pensiero delle Entrate, che si ricava dalla risposta fornita ieri a Telefisco. L’agenzia nega la valenza interpretativa della nuova norma, innovata dalla legge di Bilancio 2018, “appellandosi” alla previsione dello Statuto del contribuente, per il quale le norme interpretative devono essere qualificate come tali. Tuttavia la Cassazione ha, in più occasioni, stabilito che, ...