Controlli e liti

Termine di prescrizione con effetto variabile

di Massimo Romeo

La prescrizione dei diritti di credito erariali , riportati negli atti della riscossione, varia a seconda della natura delle somme riscosse, applicandosi il termine quinquennale per sanzioni e crediti per contributi previdenziali ( fatta salva l’actio iudicati) e decennale per le somme dovute a titolo di imposta e relativi interessi non risultando per i crediti Irpef alcuna disposizione che fissi un diverso e più breve termine di prescrizione rispetto a quello ordinario. Questo il principio emergente...