Imposte

Ue: «Tracciatura automatica dei beni contro le frodi Iva»

di Beda Romano

La Commissione europea ha deciso di cogliere il recente scandalo fiscale internazionale dei Paradise Papers per presentare ieri nuove misure che dovrebbero rafforzare la cooperazione tra i paesi dell’Unione nella lotta contro la frode dell’imposta sul valore aggiunto. La nuova iniziativa completa per certi versi la riforma proposta alcune settimane fa e che prevede il pagamento dell’Iva nel paese di origine del bene, chiamato poi a trasferire la tassa nel paese di destinazione....

«I Paradise Papers...