Adempimenti

Vietata l’opzione per il consolidato in dichiarazione tardiva o integrativa

di Simone Serretti

In un interpello inedito emesso in Lombardia l’agenzia delle Entrate torna sul tema dell’esercizio tardivo di opzioni. Si afferma che l’esercizio di opzioni, quando previsto in dichiarazione, non è ammesso tramite la dichiarazione tardiva o integrativa presentata nei 90 giorni, dal momento che l’unico rimedio esperibile è quello della remissione in bonis, alla stringente condizione che non si tratti di un ripensamento e sia stato tenuto un comportamento concludente.

Questa posizione ribalta quanto...