Imposte

I guadagni da criptovalute rivalutabili al 14 per cento. Assegnazione agevolata dei beni ai soci

di Marco Mobili e Giovanni Parente

Una bussola per la tassazione delle criptovalute che potranno essere rivalutate con l’imposta sostitutiva al 14 per cento. La manovra contiene l’attesa regolamentazione del prelievo, che finora era stata affidata a risposte a interpello delle Entrate con una sostanziale equiparazione alle valute estere. Per i “guadagni” da criptovalute si imbocca la strada della tassazione come redditi diversi di natura finanziaria.

Mentre per le imprese, che hanno in “pancia” monete virtuiali, il punto di riferimento...