Controlli e liti

Accertamento, il giudice di appello non può limitarsi a una motivazione apparente

di Romina Morrone

È legittimo un accertamento analitico-induttivo in presenza di una costante antieconomicità aziendale ma il giudice tributario, chiamato a valutare le allegazioni difensive e le prove documentali fornite della società contribuente, non può limitarsi ad affermare che «le giustificazioni addotte … non sono tali da superare quanto affermato dall'Agenzia». Lo ha precisato la Cassazione nell'ordinanza n. 20431 del 25 agosto.
I fatti. La Commissione tributaria dell'Abruzzo ha accolto l'appello dell'agenzia...