Controlli e liti

Antiriciclaggio, arriva la stretta sui professionisti

di Raniero Razzante


Segnalazioni di operazioni sospette prima della stipula di atti negoziali da parte dei professionisti. È una delle novità più importanti del nuovo decreto antiriciclaggio , pubblicato ieri in «Gazzetta Ufficiale». Innanzitutto, nel concetto di “operazione” – prima riservato alle sole movimentazioni e trasferimenti di mezzi di pagamento – rientrano oggi anche i negozi giuridici aventi contenuto patrimoniale. Ciò consente di estendere l’innovazione di cui all’articolo 35 comma 1 anche ai liberi professionisti...