Controlli e liti

Autoliquidazione ma attenzione al rischio-sanzioni

di Carlotta Benigni, Antonio Longo e Antonio Tomassini

La grande novità della voluntary-bis consiste nella possibilità per il contribuente di autoliquidare le imposte, le sanzioni e gli interessi dovuti, beneficiando delle sanzioni ridotte già previste per la prima versione della disclosure (che invece aumentano quando il contribuente lascia fare i calcoli all’Agenzia). Ciò tuttavia a fronte di un maggior rischio a carico del contribuente e del professionista incaricato. Infatti, se il contribuente decide per l’autoliquidazione ma da un controllo successivo...