Imposte

Depositi Iva: benefici più estesi, via i vincoli sui beni

di Giuseppe Carucci e Barbara Zanardi

I depositi Iva consentono di custodire e sottoporre ad eventuale lavorazione beni nazionali o comunitari, differendo il pagamento dell’Iva a condizione che la merce non sia commercializzata all’interno degli stessi depositi e che quindi non sia posta in vendita, secondo quanto previsto dall’articolo 50 bis del Dl 331/1993 .
L’Iva è assolta, infatti, dall’acquirente finale solo al momento dell’immissione in consumo in Italia, a seguito dell’estrazione dei beni dal deposito stesso, attraverso il meccanismo...