Contabilità

Fallimenti, credito nel passivo con imposta di registro fissa

di Angelo Busani

Il decreto del tribunale fallimentare che, definendo un giudizio di opposizione allo stato passivo del fallimento , ammette nella massa un credito in precedenza escluso, è da registrare con l’ imposta di registro in misura fissa se il credito in questione deriva da una operazione soggetta all’Iva.

È questa la conseguenza della dichiarazione di parziale illegittimità costituzionale dell’articolo 8, comma 1, lettera c), della Tariffa parte prima, allegata...