Esperto RispondeImposte

Forfettari, le spese sostenute per conto del cliente non sono soggette alla sostitutiva

di Giovanni Petruzzellis

La domanda


Come devono essere considerate, ai fini della certificazione unica e della dichiarazione dei redditi, le spese anticipate dal professionista e riaddebitate al cliente (ad esempio, le spese relative al deposito di un bilancio) nel regime dei forfettari ex legge 190/2014, articolo 1, commi da 54 a 89?

Le spese sostenute in nome e per conto dei clienti non concorrono alla determinazione del reddito da assoggettare a imposta sostitutiva. Dalla base imponibile devono, infatti , escludersi i riaddebiti a titolo di rimborso delle anticipazioni fatte in nome e per conto dei clienti, purché regolarmente documentate.
Le spese anticipate in nome e per conto del cliente saranno evidenziate nella Certificazione Unica rilasciata al professionista dal cliente stesso (se sostituto d’imposta) nel punto 7 («Altre...