Controlli e liti

Il giudice tributario non è competente sull’ammissione al 5 per mille della Onlus

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

La mancata iscrizione della Onlus all’elenco delle associazioni ammesse al «beneficio del cinque per mille» non è opponibile innanzi al giudice tributario, perché la quota del 5 per mille dell’Irpef incassata dall’erario, per effetto della dichiarazione di volontà del contribuente, viene trattenuta non più a titolo di tributo erariale, bensì come somma per cui lo Stato si obbliga, quale mandatario ex lege, a corrisponderla ai soggetti indicati. Pertanto trattandosi di un diritto soggettivo perfetto...