Esperto RispondeImposte

Il subaffitto dello studio del professionista va a «ridurre» il canone di locazione

di Alfredo Calvano

La domanda

Sono un professionista, ho in affitto lo studio dove svolgo l’attività. Adesso, con il permesso del proprietario, ho dato in sub affitto una stanza dello studio a un’altro professionista e percepisco una certa somma annuale decisa con un contratto ad uso oneroso registrato. Come devo dichiarare l’importo percepito nella mia dichiarazione dei redditi.
M.M. – Palermo

Sulla base delle indicazioni operative fornite dalla circolare 38/E/2010 (conforme la circolare 58/E/2001), si evidenzia che le spese sostenute da un professionista a titolo di canoni di locazione e parzialmente riaddebitate ad altro professionista per la condivisione del medesimo immobile, di cui il primo è titolare del relativo contratto, non assumono rilevanza reddituale nell’ambito dell’attività di lavoro autonomo del professionista che le riaddebita; quest’ultimo, tuttavia, le dovrà portare ...