Controlli e liti

Non impugnabile l’improcedibilità dell’istanza d’interpello

di Laura Ambrosi

Il provvedimento di improcedibilità dell’istanza di interpello non è un atto impugnabile poiché non rappresenta una valutazione nel merito effettuata dall’Ufficio. Si tratta di un mero documento interlocutorio che non manifesta alcuna posizione sulla richiesta del contribuente. Ad affermarlo è la Cassazione con l’ordinanza n. 26977 depositata ieri.

Una società presentava un interpello antielusivo ai sensi della pregressa normativa (articolo 37 bis del Dpr 600/1973) per chiedere la disapplicazione ...