Controlli e liti

Iva, scattano i controlli sull’acquirente in assenza di verifiche sul fornitore

di Massimo Sirri e Riccardo Zavatta

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Le irregolarità riscontrate dal fisco in merito all’acquisto della merce, alla sua provenienza e al relativo trasporto sono idonee a provare la consapevolezza del cessionario o per lo meno la conoscibilità della frode da parte dello stesso.

In tal senso, rappresentano indizi gravi, precisi e concordanti l’infedeltà fiscale del fornitore che (oltretutto) ha trasferito la sede all’estero dopo un breve periodo di attività, lo stato di nullatenenza del socio unico e amministratore della società venditrice...