Professione

Juliane Kokott Avvocato generale della Corte di giustizia Ue: «Sul fisco digitale primato alla politica»

di Alessandro Galimberti

All’economia digitale serve un nuovo diritto fiscale internazionale e condiviso, da “creare” in sede politica. Il giudice europeo in questi anni ha contribuito alla individuazione di “minimi denominatori comuni”, tuttavia non può avere un ruolo supplente su scelte che toccano equilibri “glocal”, molto locali quando si tratta di “trattenere” i tributi, molto globali per le implicazioni di politica internazionale. A sostenerlo è Juliane Kokott, avvocato generale della Corte di Giustizia Ue, ieri a ...