Controlli e liti

L’iscrizione a registro crea la responsabilità dell’amministratore

di Antonino Porracciolo

Dopo la revoca o la rinuncia alla carica ricoperta in una Srl, l’amministratore può essere ritenuto responsabile dei danni nei confronti dei terzi se la cessazione dall’incarico non è tempestivamente iscritta nel registro delle imprese. Lo afferma il Tribunale di Roma, Sezione specializzata in materia di impresa, nella sentenza 24251 dello scorso 29 dicembre.

La controversia è stata promossa dal curatore fallimentare di una Srl, che ha chiesto la condanna dell'ex amministratrice della società al pagamento...