Imposte

La dilazione a tasso zero riduce il «peso» del prezzo

di Paolo Meneghetti

Nelle politiche di vendita diventa sempre più frequente proporre cessioni di beni ( specie nel mondo degli autoveicoli) a pagamento differito senza interessi, il che comporta, per l'acquirente una particolare attenzione sulle corrette modalità di contabilizzazione del bene e sulle conseguenze fiscali.

Pensiamo all’acquisto di un autocarro il cui prezzo è 50.000 euro (ragioniamo per semplicità senza considerare l'Iva), con consegna il 1° gennaio 2017 e pagamento al 31 dicembre 2019 senza interessi. ...