Adempimenti

Le Entrate a Telefisco: la cessione intra Ue va provata con Cmr o documenti diversi

di Benedetto Santacroce

In caso di cessione Intra-Ue, il cedente per provare il trasferimento dei beni in altro Stato membro, anche in mancanza della Cmr firmata, potrà fornire altra documentazione che, però, sarà soggetta alla valutazione discrezionale degli uffici.

Con questa risposta fornita in occasione di Telefisco, l’agenzia delle Entrate ribadendo con puntualità i requisiti minimi di prova che il contribuente nazionale deve fornire per ottenere la non imponibilità della cessione intracomunitaria, riporta in auge l...