Imposte

Le erogazioni a lavoratrici madri fanno reddito imponibile

L’agenzia delle Entrate nella risposta ad interpello 57/2024 chiarisce che le lavoratrici non rappresentano una categoria omogenea di dipendenti

di Stefano Sirocchi

L’importo erogato alle lavoratrici madri sotto forma di welfare aziendale per i tre mesi successivi al periodo di astensione obbligatoria per maternità – e pari alla differenza tra l’intera retribuzione lorda e l’indennità di maternità o congedo parentale a carico dell’Inps – costituisce reddito imponibile, in quanto tali lavoratrici non rappresentano una categoria omogenea di dipendenti. Questo il parere dell’agenzia delle Entrate contenuto nella risposta ad interpello 57/2024.

In sostanza, l’...