Adempimenti

Nuovo inoltro entro il 7 giugno in caso di scarto il 31 maggio

di Tonino Morina e Gian Paolo Tosoni

Per la comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche, così come per le altre comunicazioni inviate “online” al Fisco, può capitare che, dopo l’invio, l’agenzia delle Entrate scarti il file per anomalie contenute nello stesso. In questo caso, si deve ripetere l’invio entro i 5 giorni lavorativi successivi alla comunicazione dell’avvenuto scarto.

L’invio si considera tempestivo se il file viene correttamente accettato dal sistema. Per verificare la tempestività dei dati della comunicazione della...