Imposte

Secondo pilastro svizzero con ritenuta al 5%

di Renzo Parisotto

Gli intermediari finanziari italiani che intervengono nel pagamento a favore di soggetti residenti di somme derivanti dalla gestione previdenziale professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità svizzera (LPP) – c.d. “secondo pilastro” - devono operare una ritenuta del 5% sull’importo corrisposto laddove agli stessi venga conferito preventivamente uno specifico incarico da parte del soggetto erogante (elvetico) ovvero del percipiente (residente). In sintesi, è questo il contenuto della...