Controlli e liti

Spese di pubblicità deducibili anche se riaddebitate alla società madre

di Romina Morrone

È inerente la spesa pubblicitaria sostenuta dalle società controllate e poi riaddebitata alla controllante, se è finalizzata all’aumento del volume di vendite. Lo ha chiarito la Cassazione nella sentenza n. 28578 del 29 novembre.
L’agenzia delle Entrate ha notificato a una Spa un avviso di accertamento Irpeg, Irap e Iva, per l’anno di imposta 2003, con il quale ha effettuato (anche) riprese relative al conto “iniziative speciali clientela,” disconoscendo la deducibilità di circa euro 24 mila euro...