Contabilità

Trasformazione agevolata, minsuvalenze non utilizzabili

di Michele Brusaterra


Se dall’assegnazione agevolata dei beni ai soci e dalla contestuale trasformazione agevolata della società emergono sia plus che minusvalenze, queste ultime non possono compensare le prime. È questo un ulteriore chiarimento fornito dall’agenzia delle Entrate attraverso la risoluzione n. 66/E dell’8 giugno 2017, che esamina il caso di contestuale assegnazione dei beni ai soci e trasformazione della società in società semplice, sfruttando, per entrambi gli istituti, la norma introdotta dalla legge ...