Controlli e liti

Voluntary possibile anche a chi è consapevole di indagini in corso

di Laura Ambrosi

Il sequestro delle fatture false nei confronti del fornitore non costituiva causa ostativa per l’adesione alla voluntary disclosure del cliente, nonostante egli conoscesse la misura cautelare. Ad affermarlo è la Corte di cassazione, terza sezione penale, con la sentenza 10801 depositata ieri.

Il...