Imposte

Web tax, oltre 50 milioni spazio alla collaborazione

di Sandro Maria Galardo

La conversione in legge del Dl 50/2017, la cosiddetta manovrina, introduce in Italia una «web tax transitoria», che in realtà è un procedimento definito di «cooperazione e collaborazione rafforzata» riservato a tutti i soggetti non residenti, indipendentemente dal tipo di attività esercitata. E, dunque, non è una nuova imposta.

Tale procedimento si basa su un’emersione spontanea e concordata che dovrebbe essere facilitata dalla riduzione delle sanzioni e dalla scriminante...