Imposte

L’esonero Imu non raddoppia per i coniugi con residenze diverse

di Luciano De Vico e Luigi Lovecchio

Saldo Imu entro giovedì 16 dicembre ancora con le vecchie regole per le residenze disgiunte dei coniugi, in attesa che vada a regime la modifica apportata in sede di conversione del decreto fisco lavoro (Dl 146/2021). Sempre in sede di saldo occorre scomputare l’importo teorico dell’acconto dovuto da parte dei soggetti che hanno beneficiato dell’esenzione Covid.

La Cassazione continua ad affermare, con orientamento ormai consolidato, che l’esenzione per l’abitazione principale non può mai essere sdoppiata...