Imposte

Accollo tra privati di un mutuo, sì alle agevolazioni

di Adriano Pischetola

L’accollo tra privati di un mutuo è esente da imposte di registro, ipotecaria e di bollo qualora sia inerente ad un’operazione di finanziamento la cui durata contrattuale è stabilita in più di 18 mesi e che sia stato posto in essere da uno soggetti di cui all’articolo 15 del Dpr 601/73. In luogo delle imposte ordinarie, per l’atto di accollo, pur se si tratta di negozio intercorso solo tra privati, è dovuta solo l’imposta sostitutiva di cui agli articoli 17 e seguenti del Dpr 601, già assolta sull...