Esperto RispondeAdempimenti

Anche l’asilo memorizza e trasmette i corrispettivi telematici dal 2020

di Giorgio Confente

La domanda

Un asilo emette per le rette incassate le ricevute fiscali (in esenzione Iva). Dal primo gennaio 2020 dovrà dotarsi di registratore telematico, memorizzando e trasmettendo all'agenzia delle Entrate i corrispettivi giornalieri?

Dal 1° gennaio 2020, l’asilo che ha realizzato un volume d’affari non superiore a 400 mila euro, deve trasmettere all’agenzia delle Entrate i corrispettivi telematici. La trasmissione dei corrispettivi può essere effettuata mediante i registratori telematici, tramite i registratori di cassa opportunamente adattati o, alternativamente, con una procedura web disponibile gratuitamente nell’area riservata del portale «Fatture e corrispettivi» nel sito dell’agenzia delle Entrate. La procedura web è utilizzabile...