Controlli e liti

Il solo consumo di bevande non basta per fondare l’accertamento al ristorante

di Simone Buffoni e Damiano Tomassini

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Il metodo di accertamento presuntivo del maggior reddito delle imprese di ristorazione, basato sul consumo di vino («vinometro») non può confliggere con le concrete caratteristiche e condizioni di esercizio dell’attività svolta. A ciò si aggiunga che la ricostruzione presuntiva dei ricavi, fondata sui fattori produttivi, può essere utilizza anche dal contribuente a proprio favore, dunque come prova contraria. Sono questi, in estrema sintesi, i principi espressi dalla Ctr Toscana (presidente Pedone...