Controlli e liti

Irregolarità non definitive e appalti, contenzioso a rischio esplosione

di Antonio Iorio

La norma genera parecchie perplessità ma soprattutto non pare siano stati adeguatamente ponderati i suoi effetti, soprattutto rispetto ai ricorsi di altri concorrenti e delle imprese escluse.

Imprese a rischio di esclusione nelle procedure di appalto in presenza di accertamenti non definitivi. È quanto prevede il decreto semplificazioni (Dl 76/2020) con un’integrazione alle cause di esclusione dalle gare pubbliche, contenute nell’articolo 80 del codice degli appalti.

Le novità
La nuova norma (in vigore dal 17 luglio) prevede che un operatore economico possa essere escluso dalla partecipazione a una procedura se la stazione appaltante sia a conoscenza e possa dimostrare che non abbia ottemperato...