Imposte

La pressione fiscale scende al 40,8%

di Davide Colombo

Nel terzo trimestre del 2016, intervallo in cui la variazione del Pil sarebbe tornata in linea con la media dell’Eurozona (+0,3%), la pressione fiscale è scesa di due decimali (al 40,8% dal 41% del terzo trimestre del 2015). Lo ha reso noto Istat nel Conto trimestrale delle Ap diffuso ieri, un documento che reca con sé anche un aggiornamento dell’indebitamento netto del periodo, in peggioramento di un decimale, al 2,1%.

Il dato relativo alla pressione fiscale, diversamente commentato ieri da esponenti...