Esperto RispondeContabilità

Nel regime di trasparenza le ritenute sono crediti verso i soci

di Cristina Odorizzi

La domanda


Una Srl in regime di trasparenza ex articolo 116 del Tuir, svolgendo attività di impresa di pulizie emette durante l’anno fatture con ritenuta di acconto 4% per prestazioni verso i condomini.
Tali ritenute sono registrate in bilancio come crediti verso i 2 soci e da questi utilizzate in trasparenza come crediti Irpef in sede di Unico persone fisiche.
Poiché l’importo presente in bilancio è nel tempo andato aumentando fino ad 84.000 euro superando il patrimonio netto della Srl pari a 83.000 €, si chiede se: è corretta la contabilizzazione come «crediti verso soci» delle ritenute indicate e se, nella condizione numerica attuale, ai fini di quanto disposto dall’articolo 2482bis e ter del Codice civile tali crediti verso soci si possano configurare o meno come parti negative di patrimonio netto (o una sorta di acconto utili, beneficiandone direttamente i singoli soci) con conseguente necessità di reintegrare il capitale sociale o restituire alla società almeno la parte necessaria a tale scopo.
B.B. – Milano


Nel regime di trasparenza ex articolo 116 Tuir la tassazione del reddito d’impresa avviene automaticamente in capo ai soci e così le ritenute sono agli stessi attribuite in quanto scomputabili dal reddito da parte dei soci. È pertanto corretta la contabilizzazione di tali ritenute come crediti verso i soci.
In particolare la scrittura contabile sarà la seguente (ipotizzando utile distribuibile di 100 euro e ritenute subite di 4 euro):

---------------------------------------------------------------------------------...