Imposte

Occorre considerare l’effettiva economicità della prestazione

di Gabriele Sepio.

L’intervento normativo che attrae in campo Iva i corrispettivi specifici ricevuti dagli enti associativi e derivanti da prestazioni di servizi rese verso soci, associati, partecipanti e tesserati non rappresenta una novità.

Gia lo scorso anno in occasione della legge di bilancio ci fu il primo tentativo, non andato a buon fine, di fornire una prima risposta alla procedura di infrazione avviata dall’Unione europea (n. 2008/2010) con riferimento all’articolo 4, commi 4 e 8, del Dpr 633/72.

Il regime ...