Esperto RispondeImposte

Padre e figlio conviventi possono ripartirsi le spese di ristrutturazione

di Marco Zandonà

La domanda

Devo effettuare una ristrutturazione nella casa di proprietà di mio papà che è pensionato e io risiedo con lui.
Per ricevere la detrazione del 50%, siccome mio padre non ha abbastanza Irpef, posso farla a nome di tutti e due?
La pratica edilizia è intestata a mio padre che è il proprietario dell’immobile.

La risposta è affermativa. Padre e figlio possono ripartirsi le spese e, quindi, la detrazione sulla base delle fatture intestate a l’uno e l’altro, o cointestate (50% se non indicato differente) e sulla base dell’indicazione del codice fiscale nei bonifici di pagamento. Il figlio deve essere convivente con il padre da prima dell’inizio dei lavori, mentre l’abilitazione urbanistica dei lavori (cila, scia), deve essere rilasciata al proprietario (il padre nel caso di specie). In particolare, la detrazione...