Adempimenti

Web tax con cedolare del 6% sui ricavi

di Giovanni Parente e Marco Rogari

Un rafforzamento della web tax transitoria prevista dalla manovrina correttiva di primavera con strumenti ad hoc a disposizione del Fisco per verificare i presupposti che inducono i big del web, e non solo, a dichiarare l’assenza di una stabile organizzazione nel nostro Paese ai fini fiscali. E l’introduzione di un’imposta sulle attività digitali del 6% sui ricavi «per la cessione di servizi pienamente dematerializzati da parte di soggetti non residenti a soggetti residenti in Italia» (si veda il...