Esperto RispondeImposte

Deducibilità oneri accessori su mutui per acquisto immobili in classe enegetica elevata

a cura di Marco Zandonà

La domanda

La deduzione Irpef del 20% del costo di acquisto (in base all’articolo 21 del decreto legge 133/2014) può essere calcolato sulla parte del prezzo entro i 300mila euro (Iva compresa), ma anche sugli interessi passivi dipendenti dai mutui contratti per l'acquisto delle unità immobiliari in questione. Si chiede il parere dell'esperto sulla possibilità di dedurre gli oneri accessori, in quanto spese necessarie alla stipula del contratto di mutuo quali oneri fiscali (imposta sostitutiva), spese di istruttoria, spese notarili e spese perizia tecnica.
M. M. – Roma

L'articolo 21 del decreto legge 133/2014 (convertito dalla legge 164/2014) introduce un'agevolazione fiscale a favore di contribuenti, persone fisiche, che acquistano case in classe energetica elevata per destinarle alla locazione a canoni inferiori a quelli di mercato.
L'agevolazione è riconosciuta ai soggetti Irpef, persone fisiche non esercenti attività d'impresa, che nel quadriennio 2014-2017 acquistano immobili residenziali ad alta performance energetica (Classe A, B) di nuova costruzione, rimasti...